Rafforzamento del modello operativo

Rafforzamento del modello operativo

Cultura

Fattore distintivo di qualsiasi organizzazione e ragione del suo successo nel lungo termine è la cultura. La sua definizione e il suo rafforzamento sono fondamentali.

Per svolgere al meglio il nostro lavoro riteniamo che sia indispensabile comunicare e condividere uno stesso linguaggio sia nell’ambito dell’organizzazione interna che nel rivolgerci all’esterno. Abbiamo perciò definito e lanciato la Vision, la Mission e i Values di Gruppo. Tale sistema culturale contribuisce a differenziarci dagli altri e presentarci con messaggi chiari e semplici di cosa ci impegniamo a fare, quali sono gli obiettivi che intendiamo raggiungere e quali sono i principi guida nei comportamenti organizzativi, nei rapporti con i nostri colleghi e con i clienti.

Il Leone, un simbolo affascinante, suggestivo e potente, è stato ridisegnato e andrà a sostituire gli oltre 100 loghi diversi nel mondo in un’ottica di unità di intenti e riconoscibilità del marchio.

Organizzazione e cambiamento manageriale

L’attuale assetto organizzativo di Generali riflette il nostro impegno ad affermarci come gruppo assicurativo globale. Proseguiamo, pertanto, il consolidamento del nostro modello organizzativo basato su:

  • una rinnovata governance, dove le funzioni di Gruppo nell’ambito dell'Head Office indirizzano la strategia globale per massimizzare le sinergie e cogliere le opportunità a supporto del business: il loro scopo è, dunque, di fungere da centri di competenza/ eccellenza e favorire l’adozione delle migliori prassi per creare più valore per i nostri clienti, per i nostri azionisti e per le nostre persone;

  • una struttura di Business Unit basata su 7 aree geografiche ossia i tre principali Paesi (Italia, Francia e Germania) e le quattro Regioni (CEE, EMEA, America Latina e Asia), che guidano la strategia locale e definiscono un approccio mirato alla clientela in relazione all’offerta dei prodotti, all’attivazione dei canali di distribuzione e alla fornitura di servizi;

  • una divisione Global Business Lines, che serve i clienti a livello globale anche attraverso una rete di broker e sviluppando prodotti personalizzati;

  • meccanismi di coordinamento che garantiscano una corretta interazione tra Business Unit e funzioni di Gruppo e sono basati, in particolare, su Comitati e Guidelines funzionali e su due tipologie di linee di riporto tra le funzioni di supporto nelle Business Units e le omologhe funzioni nell'Head Office, che determinano diversi livelli di intensità del coordinamento tra le stesse.

Operational Excellence

Fattori quali il basso livello dei tassi di interesse, la crescente complessità del quadro normativo e l’evoluzione nei canali distributivi e nel comportamento dei consumatori e richiedono un adattamento delle nostre piattaforme operative – cioè i nostri sistemi, le nostre persone, le nostre strutture. Puntiamo a farle diventare più efficienti, renderle adeguate alle nuove tendenze dei consumatori, incrementarne il potenziale distributivo e trarre vantaggio dalle opportunità offerte dall’evoluzione tecnologica.

Migliorare l’efficienza è un nostro obiettivo importante che è possibile raggiungere anche grazie a processi di operations – supportati da persone fortemente preparate e motivate – ottimizzati verso l’eccellenza.

Il progetto OpEx è stato lanciato nel 2013 ed è in linea con l’obiettivo di risparmiare 1mld di euro entro il 2016, raggiungendo almeno il 50% di tale target entro la fine del 2014.
Diverse iniziative di Operational Excellence sono in via di attuazione per migliorare l’efficienza operativa e la qualità dei nostri processi e allo stesso tempo per favorire il raggiungimento dell’obiettivo di risparmio in termini di spese. Tale risparmio non solo consentirà di "finanziare" l'inflazione della base cash del Gruppo ma permetterà anche di liberare risorse per ulteriori investimenti.

Gross savings1

Gross savings

 

"Dobbiamo sviluppare, avviare e gestire programmi di trasformazione della piattaforma operativa per ragguingere gli obiettivi strategici che ci siamo posti: Operational Excellence (OpEx), Client and Distribution Excellence e Commercial Excellence"
Carsten Schildknecht, Group Chief Operating Officer

 

 

 

All’interno dell’OpEx, e sotto la supervisione del Group Operating Committee (costituito dai COO locali e dai Global functions leaders), Generali ha intrapreso un processo di centralizzazione delle varie strutture di IT in una singola struttura, costituita l'1 luglio 2014.
Stiamo anche:

  • globalizzando la funzione di Procurement, assicurando l’integrazione degli appalti locali in una sola struttura e categoria di management globale e abbiamo lanciato il Global Software Delivery Program per ottimizzare a livello globale le attività di sviluppo dei software;
  • intraprendendo un programma di accentramento e di ottimizzazione delle sedi di lavoro (e relativa manutenzione) e abbiamo già raggiunto risultati positivi. Il primo risultato positivo si è avuto in Francia dove, all’interno dell’area urbana di Parigi, si sono accentrati 26 edifici in un complesso unico.


Da un punto di vista organizzativo Generali ha istituito il Group Operating Commitee che supervisiona la Generali Operating Platform Strategy e che ora è pienamente operativo. Un processo di mappatura, monitoraggio e dialogo su oltre 174 progetti è stato istituito ed è già totalmente funzionante e risultati significativi nei programmi di ottimizzazione locale sono stati raggiunti.

OpEx agisce in piena collaborazione e supporto con il progetto Technical Excellence e le iniziative ad esso correlate, come il pricing comportamentale di polizze danni e l'individuazione di frodi tramite l'analisi statistica.

In un contesto di distribuzione multi-canale ci siamo concentrati sull’individuazione delle competenze IT necessarie per tale approccio ed eventuali opportunità di condivisione di tali abilità, come ad esempio il lead management, la mobilità per distributori e clienti, i portali clienti; tutto ciò è stato fatto con l’obiettivo di fornire maggiore funzionalità ad un prezzo più competitivo.

Le nostre persone

Le nostre persone

 

Le persone sono un fattore chiave per il raggiungimento dei nostri obiettivi strategici: miriamo a valorizzarle e ad attrarne di nuove, altamente qualificate, aperte e flessibili, capaci di operare in un contesto internazionale e di gestire la complessità e diversità culturale, appassionate al proprio lavoro, in grado di esprimere il loro potenziale e contribuire attivamente alla crescita del Gruppo attraverso la propria crescita personale e professionale.

Ci proponiamo pertanto di offrire programmi di sviluppo della leadership di elevato livello, quali ad esempio:

  • Global Leadership Programs (Series, Accelerator, Women Hub) rivolti ai membri del Global Leadership Group (GLG) e ai Group executive allo scopo di rafforzare lo strategic thinking e il global mindset per la comprensione del contesto competitivo in un’ottica customer centric, favorire la condivisione e l’allineamento sulle priorità strategiche e sulla nostra cultura, e, su queste, costruire e rafforzare le nuove leadership capabilities, supportare percorsi di crescita professionale, funzionali e manageriali, con lo sviluppo delle necessarie competenze, identificare e sviluppare i talenti all’interno di percorsi, anche di successione, strutturati.
    A supporto di questi programmi vi è la digital social learning platform che favorisce il networking e lo scambio di conoscenze, best practice e idee oltre che integrare le attività di formazione;

  • Pilot Program on Technical Excellence che testimonia lo sforzo di investire sempre più in iniziative di aggiornamento e sviluppo professionale per i talenti e le altre professionalità del Gruppo;

  • Leave Your Mark, iniziativa rivolta a tutti i dipendenti nel mondo e finalizzata alla costituzione di un selezionato pool di giovani talenti con l’obiettivo di lavorare assieme alla definizione della nostra strategia futura.

Riconosciamo il valore della diversità delle nostre persone. Abbiamo un approccio inclusivo che vuole dare concretezza alla convinzione che la cooperazione e lo scambio tra le diverse culture, competenze ed esperienze siano fondamentali per la nostra crescita. Degni di nota in termini di diversità e inclusione di genere, età e cultura sono specifici focus group e iniziative con l’obiettivo ultimo di aumentare il numero di persone con esperienza internazionale e la presenza delle donne in posizione di leadership, riducendo l'età media della popolazione lavorativa, aumentandone il grado di diversità.

Crediamo inoltre che un’adeguata retribuzione, completata da un pacchetto di benefit, sia un ulteriore strumento offerto alle nostre persone che consente di rafforzare il loro impegno, motivandole al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Investiamo in progetti di mobilità internazionale che permettono a tutti i dipendenti con i requisiti professionali richiesti di portare le loro competenze e di acquisirne delle nuove nonché di vivere esperienze lavorative in realtà diverse. Asia, Brasile, i Paesi dell’Europa centro-orientale, Germania, Francia e Spagna e il network di Generali Employee Benefits sono particolarmente attivi nel favorire la mobilità internazionale, che dal suo lancio nel 2013 ad oggi ha coinvolto 282 colleghi.

"Sono convinta che la possibilità di condividere la ricchezza delle competenze dei nostri leader sarà un fattore di accelerazionedei nostri processi di cambiamento e dei nostri risultati di business".
Monica Possa Group HR & Organization Director