Performance del segmento danni

Performance del segmento danni

TechEx mira a sviluppare il portafoglio danni, mantenendone la redditività. Tale segmento è utile per stabilizzare la performance poiché quest’attività è meno correlata ai mercati finanziari e contribuisce a flussi di cassa positivi e alla diversificazione del business. TechEx rafforza la performance tecnica intervenendo sugli elementi chiave della catena del valore. Gli elementi principali a questo riguardo sono:

  • pricing tecnico;
  • pulizia del portafoglio;
  • ottimizzazione della tariffa;
  • telematica.

Una nuova politica di pricing e sottoscrizione (e le relative linee guida) è stata sviluppata per garantire il pieno controllo sul processo di underwriting e un rendimento operativo del capitale proprio in linea con gli obiettivi strategici del Gruppo. Specifiche linee guida di sottoscrizione di Gruppo sono state rilasciate per tutti i business (auto e non-auto) e un processo di certificazione è stato introdotto per garantire uno stato dell’arte del processo di tariffazione.

Un programma di Gruppo è stato lanciato per rafforzare ed estendere le iniziative di telematica in selezionate aree geografiche, facendo leva sulla creazione contestuale di un Telematics Competence Center di Gruppo e sulle competenze acquisite in Italia (dove siamo in una posizione leader con più di 650.000 veicoli assicurati con prodotti connessi ad ausili telematici).

Sinistri
In caso di sinistro i clienti si aspettano un servizio semplice, veloce ed efficiente, ma nello stesso tempo la gestione dei sinistri deve occuparsi in modo efficace dei tentativi di frode, deve stimare in modo accurato il danno e, nel caso dell'auto, gestire una rete di meccanici e carrozzerie di alta qualità. Ci avvaliamo di un’ampia rete di esperti nel campo, tra cui specialisti in sinistri e in frodi e periti.
TechEx sta collaborando con questa rete per rendere il nostro approccio più sofisticato in settori quali il controllo delle perdite, la gestione delle frodi, la valutazione dei danni materiali, la gestione dei partner, le lesioni personali, file review e il recupero.
Il nuovo approccio per la gestione delle frodi produce notevoli risparmi nel costo dei sinistri, migliorando nel contempo l'identificazione di casi sospetti, di nuovi modelli di frode e truffa organizzata e riducendo i falsi positivi con il miglioramento della qualità dei dati relativi a casi sospetti. Il Fraud Analytics Competence Center è stato creato allo scopo di migliorare le capacità del Gruppo e il livello di sofisticazione nella rilevazione delle frodi coniugando dati statistici e informazioni sulle truffe sui sinistri.

Riassicurazione
L’area della riassicurazione ha registrato un ulteriore calo dei costi, per effetto non solo della prima attuazione delle Linee Guida della Riassicurazione Facoltativa ma soprattutto, dell'ottimizzazione dei trattati di Gruppo che ha beneficiato di condizioni di mercato meno stringenti. Ad aprile 2014 è stato emesso Lion I Re, il primo catbond finalizzato a fornire una copertura riassicurativa alternativa per il rischio tempeste in Europa.

I cambiamenti ambientali hanno evidenziato l'esposizione del Gruppo non solo ai danni causati da eventi catastrofali ma anche alla frequenza di eventi naturali di piccole e medie dimensioni. Per ridurre questo rischio emergente abbiamo acquistato una protezione catastrofale aggregata che integra la copertura per evento e che consente di plafonare il deterioramento massimo del COR a livello di Gruppo.